Feeds:
Bejegyzések
Hozzászólások

Archive for 2012. április

Leggere le etichette per risparmare

loghi
Abbiamo già scritto di come sia importante leggere le etichette. Sui generi alimentari poi, oltre a controllare se sono presenti negli ingredienti delle sostanze che non fanno bene alla salute (vedi post sugli additivi)  c’è l’opportunità di scegliere dei prodotti che pur non avendo un marchio conosciuto (o col nome della catena che li commercializza) hanno la stessa qualità dei prodotti di marca ma un prezzo sensibilmente inferiore perché … sono fatti dalla stessa ditta e con gli stessi ingredienti. (tovább…)

Reklámok

Read Full Post »

Si dice “Impara l’arte e mettila da parte”…

remer

Laboratorio artigiano (di remi e forcole) a Venezia

Mai come ora sembra vi sia un ritorno a vecchi mestieri, supportati comunque dalla tecnologia e dalle conoscenze acquisite.  Già un riavvicinamento alla terra mi pare sia in corso, non come attività principale (il ricavo dei produttori contadini di questi tempi spesso è il più basso tra quelli della filiera che arriva al consumatore, credo) ma come integrazione. D’altra parte mica si mangia con i prodotti finanziari.

Volevo parlare di abilità che andrebbero smarrite se non si provvede per tempo.
Tutti capiscono quanto sia importante non perdere il patrimonio di conoscenze e di abilità dei nostri anziani. Una società che si trasforma ha bisogno di persone che sappiano come si fanno le cose anche senza l’ausilio di macchine sofisticate.
Ci sono dei mestieri che – sia pure faticosi – stanno (ri)diventando remunerativi o perlomeno consentono di (soprav)vivere.  Se poi uno ha studiato… meglio! (tovább…)

Read Full Post »

Sull’inquinamento delle città conosciamo abbastanza le problematiche e quanto sia difficile intraprendere azioni che aiutino a risolvere la situazione; fino ad ora le varie iniziative, giuste o sbagliate che siano (targhe alterne, etc.) non hanno sortito, perlomeno nelle città italiane, risultati efficaci.
Sarebbe un sogno se tutti potessero vivere e lavorare in posti dove l’aria è salubre.
Non tutti sanno però che anche all’interno delle mura domestiche possono essere presenti nell’aria delle sostanze che non fanno assolutamente bene alla salute.  -> Link esterno

piante da appartamento_1

1. Areca (Chrysalidocarpus lutescens), Areca Palm;
2. Lingua di suocera (Sansevieria trifasciata), Mother-in-law's Tongue;
3. Potos (Epipremnum aureum), Money plant.

Se pure perfettamente puliti, i nostri appartamenti possono essere pieni di formaldeide, xilene, toluene, benzene, ammoniaca… tutte sostanze nocive che sono spesso la causa di reazioni allergiche quali, tra le altre, bruciore agli occhi, bruciore alla gola e difficoltà respiratorie. (tovább…)

Read Full Post »

esempi (da "Functional Packaging Prototypes" di Jimming Chen)

esempi di packaging (tratti da un libro di J. Chen)

Si dice spesso che si compra con gli occhi. Una confezione accattivante aiuta a vendere il prodotto, ma è pur vero che questo non è sempre indispensabile. Un consumatore sensibile alle problematiche del riciclaggio questo lo comprende. (tovább…)

Read Full Post »

Da un po’ di tempo ci interessiamo a problematiche inerenti lo sviluppo sostenibile.

bidoni per la raccolta condominiale

Bidoni condominiali per la raccolta differenziata

Il tema del riciclaggio dei rifiuti solidi urbani non è nuovo (*). E’ chiaro che questo trova sviluppo se si riesce (bene finora in poche “virtuose” realtà) a farlo diventare un business vero e proprio – slegato al mero trasporto dei rifiuti, alla gestione delle discariche e all’incenerimento (qui entra in gioco anche l’incentivo del CP6 in bolletta, ma è un altro discorso…).

Di picco del petrolio abbiamo accennato in un post dedicato ad un libro sul Movimento delle città di Transizione (Rob Hopkins – Manuale pratico della Transizione – il filo di Arianna).

Altro tema caldo è quello sulla decrescita, possibilmente “felice”. In tempi di crisi, creare consapevolezza su azioni da intraprendere ritenute “giuste” ad un numero sempre maggore di persone mi sembra sia una cosa buona.
In un libro (**) di Maurizio Pallante del Movimento per la Decrescita Felice (MDF), al capitolo I, si fa l’esempio dello yoghurt.  Alcuni capitoli si possono leggere sul blog di Gianni Girotto.  Viene ricordato che lo yoghurt autoprodotto  non deve essere trasportato, non richiede confezioni e imballaggi, costa il prezzo del latte, non ha conser­vanti ed è ricchissimo di batteri… (tovább…)

Read Full Post »

Chi coltiva l’orto sa che specie diverse vicine non hanno sempre un comportamento neutro: numerosi studi hanno dimostrato che alcune piante si stimolano positivamente proteggendosi vicendevolmente contro malattie e insetti nocivi mentre altre si disturbano o si ostacolano nello sviluppo. Per questo è bene avere qualche nozione sulle consociazioni e sugli interventi agronomici in generale (lavorazioni, rotazione, concimazione, lotta alle malattie, etc.).
I  principi fondamentali della consociazione sono la diversa epoca di raccolta il diverso sviluppo radicale e la diversa crescita della parte aerea. Un occhio va dato anche alle fasi lunari.

erbe aromatiche

Erbe aromatiche su espositore


(tovább…)

Read Full Post »

esempio codice QR

codice QR (Quick Response code)

Questo è un post assolutamante diverso dagli altri, visto che segnalo con il link diretto alcuni servizi on-line (gratuiti) che qualche volta mi capita di usare.
Utilizzando (quasi completamente) software Open source  e  freeware non sempre si ha tutto quello che serve; è  per questo motivo che cercando in rete si possono trovare servizi gratuiti che possono sostituire (+ o -) efficacemente  costosi programmi.
Siti come Aiutamici, HTML.it, AB Techno Blog ed altri possono fornire un aiuto notevole per il software, ma non solo.
(tovább…)

Read Full Post »

curlyfelt

Ho sognato un mondo arcobaleno

%d blogger ezt kedveli: